Piattaforma di Autovalutazione Web

ON - Nuove Imprese a TASSO ZERO

Eurofinance da oltre 60 anni rappresenta un’eccellenza nella finanza agevolata.

Un network composto da professionisti di settore ed oltre 1000 studi di commercialisti collegati in Italia che, negli ultimi 30 anni, vantano oltre 8000 progetti approvati, di cui il 97% finanziati in prima presentazione.

ON - Nuove imprese a Tasso Zero 

Il finanziamento ON - Nuove Imprese a Tasso Zero è rivolto a tutti i giovani tra i 18 ed i 35 anni (che intendono aprire un’azienda o che sono soci di imprese già esistenti) ed alle donne senza limiti di età.

Il limite massimo ammissibile delle spese varia da €1,5 milioni a €3,00 (percentuale e limite massimo in base all'anzianità dell'impresa) a tasso zero, a copertura fino al 90% delle spese ammesse.
 

Chi sono i beneficiari del finanziamento?

I beneficiari del finanziamento ON - Nuove Imprese a Tasso Zero sono:

●     Imprese di micro e piccola dimensione anche estere, con almeno una sede nell’intero territorio nazionale

●     società da costituire o costituite da non più di 60 mesi alla data di presentazione della domanda 


●     società che presentano la maggioranza della compagine, per numero di soci e quote composta, da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni o da donne senza limiti di età

●     donne di tutte le età

 

Quali sono le iniziative ammissibili al finanziamento?

Le iniziative ammissibili al finanziamento sono tutti i progetti finalizzati alla realizzazione di nuove imprese, operanti nei settori:

●     industria
●     artigianato
●     commercio
●     turismo
●     trasformazione prodotti agricoli
●     servizi ed attività inerenti la fruizione di beni culturali
●     innovazione sociale

 

Quali sono le spese ammissibili per ON - Nuove Imprese a Tasso Zero?

Le spese ammissibili sono variabili sia in base all'anzianità dell'impresa (entro o oltre 36 mesi) e da settore a settore, per beni e percentuali.

Sono da verificare preventivamente: acquisto immobile (solo over 36 e settore turismo), opere murarie (max 30% dell'investimento), macchinari, impianti e attrezzature, programmi informatici e servizi per l’I.T.C. nuovi, brevetti, licenze e marchi, consulenze specialistiche, compresi i costi per la formazione specialistica dei soci e dei dipendenti.

Il limite massimo ammissibile delle spese varia da 1,50 milioni a 3,00 milioni di euro (percentuale e limite massimo in base all’anzianità dell’impresa).

Gli investimenti, l’autorizzazione e i permessi sono da effettuare solo dopo la presentazione dell’istanza.

Sono previste percentuali di investimento tra voci di spesa e limitazioni spese e beni fortemente variabili da settore a settore e per anzianità impresa, da verificare preventivamente all’avvio dell’istruttoria.

 

Quali sono le agevolazioni?

Con il finanziamento Nuove Imprese a Tasso Zero viene concesso il fondo perduto fino al 20% + mutuo agevolato a tasso zero 70% (in base anzianità dell'impresa), assistito da garanzie sui beni oggetto di investimento, da restituire in 10 anni con copertura fino al 90% delle spese ammesse. L’IVA non è finanziata.

Sono previsti, inoltre:

●     24 mesi per la realizzazione dell’investimento + 1 anno di preammortamento
●     copertura finanziaria residua per l’investimento complessivo + IVA, a carico dell’impresa, con mezzi propri o finanziamenti di terzi

fondo perduto per gestione pari al 20% spese investimento (solo per imprese costituite da meno di 36 mesi)

 

Quali sono i tempi di realizzazione?

Si tratta di un bando a sportello, le domande sono valutate da Invitalia SPA nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione.

I tempi di valutazione attuali sono 45 giorni secondo normativa.

Copertura finanziaria prevista per 2021.

Menu